AMS dating seeds

Datare semi, grani e piante con il radiocarbonio

Quantità raccomandata (può essere inferiore per AMS – si prega di contattarci)
3-100 milligrammi (AMS), 20 grammi richiesti (RadiometricPLUS)
Contenitore consigliato
Avvolgere il materiale in un foglio di alluminio, che lo contenga come in un sacchetto, prima di metterlo in una bustina con zip.
Si raccomanda di inviare i campioni in scatole rigide quando possibile (invece di utilizzare buste imbottite) per preservarne l’integrità durante la spedizione.

Nota – Le tariffe applicate includono le misurazioni δ13C, i report di garanzia di qualità, la calibrazione agli anni di calendario (dove applicabile) e l’accesso online 24/7 alle analisi in corso ed ai risultati.

Pretrattamento – È importante comprendere i pretrattamenti che saranno applicati ai campioni, dal momento che questi influenzano direttamente il risultato delle analisi. Per i campioni molto piccoli come semi e grani, si tiene in considerazione soprattutto la possibilità di applicare un pretrattamento completo per eliminare la contaminazione da carbonio secondario.

È difficile stabilire la quantità esatta di materiale necessaria per l’analisi di ogni singolo campione. Anche il “peso secco” è relativo: infatti non è raro che un campione già asciutto subisca una riduzione di peso del 15% quando viene posto in un forno a 110°C per una notte. In seguito al pretrattamento, il peso si riduce del 30-70% a seconda del tipo di campione, dello stato di conservazione, del contenuto di umidità, ecc.

Selezione dei campioni – Durante la selezione dei campioni da inviare al laboratorio per la datazione al carbonio, bisogna considerare che la carbonizzazione ha una grande importanza. Esiste una grande differenza tra dieci milligrammi (10 mg) di semi carbonizzati e 10 mg di semi non carbonizzati. La carbonizzazione conserva il materiale e conferisce grande resistenza all’attacco chimico delle basi utilizzate per il pretrattamento.

Per la datazione AMS, si raccomanda l’invio di 20 mg quando sono presenti in grande quantità sedimenti aderenti o altri materiali che devono essere rimossi prima della datazione.

I semi, i grani o le piante possono essere posti in un foglio di alluminio o un cilindro di plastica da inserire in una busta con zip. Si prega di utilizzare una bustina diversa per ogni campione, in modo da prevenire contaminazioni in caso di rottura del contenitore durante la spedizione.

Esistono diversi modi per trattare campioni molto piccoli:

1 – Pretrattamento completo (lavaggio con acido/base/acido)

L’intero campione viene distrutto durante il procedimento. Se dopo il pretrattamento la quantità di materiale rimasta è insufficiente, l’analisi viene sospesa fino all’invio da parte del cliente di materiale aggiuntivo. Se ciò non è possibile, l’analisi è annullata.

2 – Pretrattamento limitato

Viene applicato un trattamento acido/base limitato per mantenere una quantità di campione sufficiente per l’analisi.

3 – Pretrattamento senza lavaggio basico

È possibile eliminare il lavaggio basico. Questa opzione può essere idonea in casi in cui non siano presenti acidi umici secondari o detriti in decomposizione.

4 – Nessun pretrattamento

Non è generalmente raccomandato non effettuare il pretrattamento, ad eccezione di alcuni casi particolari.

Se i semi o i grani sono ben conservati, asciutti e privi di sedimenti aderenti, 4 mg dovrebbero essere sufficienti per la datazione AMS.

Se dopo il pretrattamento sono disponibili almeno 1,8 mg di materiale, il laboratorio effettuerà una misurazione AMS standard. Se il peso del campione è compreso tra 1,8 e 1,3 mg, potrebbe non essere possibile misurare separatamente il rapporto δ13C sulla CO2 generata al momento della combustione.

Il laboratorio non analizza campioni estremamente piccoli (meno di 200 microgrammi di carbonio residuo dopo il pretrattamento) poiché lo spettrometro stesso (AMS) potrebbe provocare errori indeterminati.